scherzetto

avrei voluto travestirmi, andare a ballare. ma loro hanno fatto prima. devono essere entrati quando ho scostato un poco la finestra del bagno, dopo la doccia, per lasciare uscire il vapore. devono essersi infilati nella vasca e poi oltre, in quel momento, quatti quatti. devono essersi venuti a sedere sulle braccia, sulle gambe, sui polmoni. […] leggi...

benedizioni

ci vuole un sentire menomato per credere che non esista un aldilà di noi. eppure la notte. il sonno che ripara gli strappi più larghi. e i sogni parlanti. le voci sul fondo, preghiere fruscianti. sottili presenze mancanze, ingombranti. benedizioni i ricordi delle vite degli altri. la preistoria, la fine del sistema solare. il suono […] leggi...

con permesso

primavera. se schiudono le uova delle rane i gatti se schizzettano pe’ tera gli uccelli ‘n cielo cantano diocane. è sempre ‘na questione de decoro glie dice er pipistrello ar farco boro tutta sta luce ‘nsieme è na condanna dopo ‘n inverno intero a fa la nanna. allora er farco boro se risente mecojoni, piccole’, […] leggi...

sulla giostra volante

stanotte guidavo una Marbella con accanto la mia amica che sogna sempre che perdiamo le valigie. in mezzo a noi, seduto sul freno a mano, per la precisione, c’era ET con i capelli blu e le unghie lunghe che ci dava indicazioni muovendo le braccia nell’abitacolo, ma molto lentamente. ce ne andavamo per la città di […] leggi...

non piango davanti ai film

se ET vi ha messo a dura prova la valvola mitralica, se vi siete disperati con La vita di Adele, se con Big fish avete rischiato di farvi saltare le tonsille per trattenere i singhiozzi, perché una sera dovrebbe venirvi in mente di rivedere Pomodori verdi fritti? ecco, perché. semplice, perché voi avete una dote. voi […] leggi...

l’ordine simbolico dei pacchi

«pronto, salve, sono io, quella della valigia» «quale valigia?» «la valigia che avete consegnato stamattina, ma non avete trovato nessuno» «vuole dire il pacco» «sì, esatto…il pacco». istruzione base, ripetiamo insieme: nessuno sa cosa c’è nei nostri pacchi, finché non siamo noi a svelarlo. dunque, abbiamo un potere fondamentale. possiamo decidere se rendere noto o […] leggi...

il tempo delle mail

ciao, insomma? come stai? in attesa di un gentile riscontro. beh, allora cordiali saluti. grazie, spettabile proprio. figurati, gentilissima/o/i. comunque è tutto in allegato. chiaro. c’entra una vita in allegato, se fai l’upload dei gigamega. certo, lo capisco bene, ma considera che se non inserisci il PIN… v-a-f-f-a-n-c-u-l-o dovresti inserire almeno delle maiuscole. v-A-f-F-a-N-c-U-l-O dovresti […] leggi...

storia breve di una strega

nel mondo dove due rette parallele non s’incontrano e per due punti passa una linea sola, mi chiesero di scegliere tra le parole e le cose. come avrei potuto. le cose mi parlavano continuamente, e le parole facevano cose. allora mi chiesero di separare le spine dalle rose. impossibile, risposi, senza rosa non c’è spina che tenga. […] leggi...

Spremute senza zucchero di Claudia Bruno - © Tutti i diritti riservati
Le illustrazioni presenti su questo sito appartengono agli autori che sono citati e linkati in ogni post.